News

La seconda vita delle batterie al litio

Milano, 17 marzo 2013

In un futuro sempre più vicino le batterie al litio impiegate nei veicoli elettrici potrebbero costituire un nuovo mercato milionario.

Lo studio Second-life batteries effettuato da Navigant Research ha dimostrato che questa particolare tipologia di pile mantiene una capacità residua pari all’80% anche dopo aver concluso il suo naturale ciclo di vita. Le batterie al litio si indeboliscono, ma non si esauriscono: divenute inadatte per il settore dell’autotrazione, possono invece essere reimpiegate in altri campi, come ad esempio nei sistemi di stoccaggio stazionario.

In questo modo si potrebbero ridurre i costi dovuti al reperimento di nuove batterie e al tempo stesso si permetterebbe la nascita di un nuovo business milionario: attualmente le stime che riguardano il 2014 prevedono un mercato di 16 milioni di dollari mentre per il 2035 le cifre previste si aggirano intorno ai 3 miliardi di dollari

0

CDCNPA utilizza cookies tecnici e di terze parti per rilevazioni statistiche anonime, continuando a navigare su questo sito ne accetti l'utilizzo. Puoi accettare tutti i cookies cliccando su "Accetto i Cookies" o gestire le tue preferenze sui cookies. Per maggiori informazioni visita la nostra Cookie Policy