Chi può richiedere il servizio

La raccolta degli accumulatori industriali e per veicoli viene svolta dai Sistemi Collettivi ed Individuali del CDCNPA in regime di libero mercato e nel pieno rispetto della normativa vigente.

Il servizio di ritiro viene effettuato presso tutti quei soggetti che detengono il rifiuto, quali officine meccaniche, autoricambi, elettrauto, grandi utenti (centrali elettriche, ospedali, aeroporti, etc.), i quali possono concordare direttamente con il produttore/importatore (obbligato per legge alla gestione del fine vita degli accumulatori immessi sul mercato) o ai sistemi aderenti al CDCNPA le migliori condizioni operative ed economiche per ottimizzare le attività di raccolta.

Per qualunque soggetto produttore o detentore di rifiuti di accumulatori per veicoli e/o industriali che abbia necessità di disfarsene, il servizio di ritiro potrà quindi svolgersi nelle seguenti modalità alternative:

  • rivolgersi direttamente ad uno dei Sistemi Collettivi o Individuali aderenti al CDCNPA, il quale a seconda delle quantità e della tipologia del rifiuto potrà offrire un eventuale contributo economico;
  • rivolgersi al CDCNPA, utilizzando le funzionalità messe a disposizione tramite il portale web, ottenendo il ritiro gratuito del rifiuto.

Nel caso in cui non sia possibile ottenere il ritiro dal produttore/importatore e/o dai Sistemi di Raccolta, i seguenti soggetti possono, previa comunicazione al CDCNPA e successiva iscrizione al portale, avvalersi del servizio offerto dal CDCNPA:

  • Centri di raccolta comunali, presso i quali vengono ritirati rifiuti di accumulatori industriali e per veicoli raccolti in maniera differenziata nell’ambito del servizio pubblico di gestione dei rifiuti urbani: le modalità di gestione del servizio sono regolate dall’Accordo di Programma siglato tra ANCI e CDCNPA;
  • Artigiani, presso i quali vengono ritirati rifiuti di accumulatori derivanti dall’attività di sostituzione sui veicoli, sia per avviamento che per trazione (elettrauto, officine, ecc.). In questa categoria rientrano anche gli autodemolitori, che con la propria attività producono rifiuti di accumulatori d’avviamento e subordinatamente industriali (per trazione);
  • Industrie ed aziende, presso le quali vengono ritirati o manutenuti accumulatori industriali utilizzati nei processi produttivi e/o nei mezzi di trasporto aziendali (muletti, veicoli a trazione elettrica);
  • Grandi Utenti, presso i quali vengono ritirati o manutenuti accumulatori industriali prevalentemente utilizzati per la garanzia della continuità elettrica (Enel Telecom, ospedali, aeroporti, ecc.).

Per conoscere nel dettaglio le condizioni del servizio è possibile accedere alla sezione “Normativa e Documentazione”.

Caratteristiche del Servizio di Raccolta

Il servizio di raccolta di accumulatori industriali e per veicoli è svolto per tutte le tipologie previste dal D.lgs. 188/08 e s.m.i. Poiché nella pratica quotidiana le tipologie presenti sul mercato sono molteplici, il servizio di ritiro offerto dal CDCNPA prevede la distinzione nelle tipologie Piombo (Pb), Nichel-cadmio (Ni-Cd), Nichel-idruri Metallici (Ni-Mh), Litio (Li) e Altro.

Gli obblighi in capo al richiedente il servizio sono i seguenti:

  • rendere il rifiuto pronto al carico da parte dell’azienda di raccolta che opera il servizio per conto del Sistema Collettivo o Individuale aderenti al CDCNPA, senza dover prevedere a carico di quest’ultima delle operazioni di facchinaggio. La movimentazione del rifiuto nei contenitori e/o sui mezzi di trasporto utilizzati dal Sistema di Raccolta è a carico del destinatario del servizio;
  • garantire che l’entità del carico sia congruente a quelle dichiarate nella richiesta di ritiro.

I contenitori adibiti alla raccolta degli accumulatori per veicoli ed industriali debbono essere adeguati a tali tipologie di rifiuto. Per questo motivo i contenitori debbono primariamente possedere le seguenti specifiche:

  • essere anti-urto ed indeformabili;
  • essere resistenti agli acidi, agli alcali e alle alte e basse temperature;
  • essere sollevabili mediante muletto e/o gru.

Nel caso in cui il contenitore sia posizionato all’aperto, dovrà essere dotato di coperchio, per evitare che possa entrarvi dell’acqua meteorica.

La fornitura dei contenitori ai destinatari del servizio da parte dei Sistemi Collettivi o Individuali aderenti al CDCNPA non è obbligatoria: ogni Sistema di Raccolta, pertanto, decide in piena autonomia come intende regolarsi in proposito, fermo restando che i costi per l’eventuale fornitura di contenitori sono totalmente a suo carico.